Tu sei qui: Home

Registro Acquacoltura delle specie aliene

Con l'adozione dei Regolamenti (CE) n. 708/2007, 506/2008,535/2008 e del Regolamento (UE) n. 304/2011 il Consiglio dell'Unione Europea ha istituito un quadro normativo volto a disciplinare l'impiego in acquacoltura di specie esotiche e di specie localmente assenti.

L'uso di specie non indigene  in acquacoltura è un importante mezzo di diversificazione delle produzioni, ma al tempo stesso  può rappresentare un importante veicolo di introduzione involontaria di specie acquatiche invasive e di organismi associati. Continua a leggere

 

Lista impianti a circuito chiuso in Italia

Specie non indigene allevate in Italia

Banca dati